Inter-Torino: Conte butta un’ora, poi arriva il poker finale contro nessuno

Antonio Conte Inter

L’Inter torna alla vittoria. In goleada e rimonta. Lo 0-2 del Torino viene ribaltato con una reazione notevole nell’ultima mezz’ora che non giustifica la prima ora di blackout. In gol tutti gli attaccanti schierati. Sanchez apre e Lautaro Martinez chiude, in mezzo la doppietta di Lukaku (una rete su rigore). Le scelte iniziali di Conte non pagano. Vidal si riscatta nel finale. Da salvare solo i tre punti. Ecco l’analisi tattica di Inter-Torino

PRESENTAZIONE PRE-PARTITA

FORMAZIONE – Ecco l’undici di partenza scelto da Conte per affrontare il Torino in Serie A: Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Bastoni; Hakimi, Barella, Gagliardini, Young; Vidal; Lukaku, Sanchez.

Inter-Torino formazione iniziale

Inter-Torino formazione iniziale

MODULO – Dopo tante ipotesi di ritorno al 3-5-2, effettivo l’Inter riprende quello schema per allargare le due mezzali. Resta però il centrocampista più avanzato, pur cambiando totalmente rispetto alle uscite di inizio stagione. Nel “rivoluzionario” 3-4-1-2 Conte testa Vidal alto rispetto alla cerniera mediana. Si tratta di una novità stagionale importante, specie vista l’assenza di Brozovic.

Nella pagina successiva il resoconto della partita, prima delle considerazioni post-partita. Clicca qui se non visualizzi correttamente le schede.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3pQkDzV
via IFTTT