L’Inter contro il Torino deve subito dimostrare personalità: serve vincere

Antonio Conte SPAL-Inter

L’Inter col Torino ha davanti un test. Inaspettato per certi versi. Gli uomini di Conte non possono sbagliare: serve una vittoria, senza discussioni.

PARTIRE BENE – Inter-Torino è la prima gara dopo la sosta. La prima di una serie piuttosto lunga che costringe da subito Conte a fare scelte e gestire la sua rosa. Solo la prima, ma già da subito i nerazzurri dovranno dimostrare presenza mentale, personalità e voglia di vincere. Perché le scorse otto partite, dalla prima sosta alla seconda, sotto il profilo dei risultati sono state deludenti. Anche molto. E il godersi il percorso può valere ancora per poco.

PERCORSO CLAUDICANTE – L’Inter ha vinto una sola delle ultime otto partite. Col Genoa, non la sfida più ostica possibile. Per il resto cinque pareggi e due sconfitte (Milan e Real Madrid). Un ruolino di marcia inaspettato. Che va raddrizzato alla svelta per una squadra che coltiva ambizioni di titolo. Quindi la gara col Torino diventa un crocevia significativo, che non si può sbagliare.

SERVE VINCERE – Non ci sono alibi, scuse o attenuanti. Vincere col Torino magari non sarebbe una svolta, ma un segnale sì. E permettebbe di guardare con più serenità ai prossimi impegni. Di profilo più alto. L’Inter deve rispondere, Conte in testa. Perché la motivazione della squadra rientra tra le sue responsabilità. E oggi non si può sbagliare.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/35T6ZUx
via IFTTT