Juventus, che fatica contro il Ferencvaros: regalo al 92’ e qualificazione

Alvaro Morata Crotone-Juventus

La Juventus vince grazie a un altro regalo del Ferencvaros, che già aveva omaggiato di due gol i bianconeri in Ungheria. Gli ospiti si illudono in avvio, poi però finisce 2-1 con un colpo di testa di Morata al 92’. La squadra di Pirlo è già agli ottavi

VITTORIA ALL’ULTIMO – La Juventus è qualificata agli ottavi di finale di Champions League. Vince 2-1 contro il Ferencvaros, in rimonta, e si prende l’accesso alla prossima fase con due giornate d’anticipo, in un girone non certo complicato. La grande sorpresa arriva al 19’: Tokmac Nguen scappa via sulla destra, trova una deviazione sul suo cross e la palla diventa perfetta per Myrto Uzuni, che anticipa Juan Guillermo Cuadrado e fa secco Wojciech Szczesny non certo irreprensibile. Dura un quarto d’ora il vantaggio ungherese, poi al 35’ Cristiano Ronaldo riceve palla da Cuadrado e con un tiro sul primo palo rimette le cose a posto. Il portoghese aveva già segnato un paio di minuti prima, ma gli era stato annullato per fuorigioco. Nella ripresa, come prevedibile, è un assedio quasi totale della Juventus. Alvaro Morata, subentrato ancora a un molto deludente Paulo Dybala, colpisce il palo dopo essersi ben liberato in area. Cristiano Ronaldo, invece, si fa stoppare dal portiere Denes Dibusz. Quest’ultimo, al 92’, si fa però praticamente autogol da solo su colpo di testa di Morata, che aveva ben impattato un cross di Cuadrado. Il Barcellona dilaga a Kiev (0-4), Juventus già qualificata.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3m3Fai9
via IFTTT