Inter-Crotone 6-2, goleada e primo posto momentaneo. Lukaku fa 50!

Lukaku - Inter-Crotone - Copyright Inter-News.it, foto Tommaso Fimiano

Termina Inter-Crotone, sfida valevole per la quindicesima giornata del campionato italiano di Serie A. Grande prova di Lautaro Martinez che segna una tripletta e causa un autogol, trascinando i nerazzurri al primo posto momentaneo in classifica. Lukaku raggiunge quota 50 reti in 70 gare disputate in maglia nerazzurra.

SECONDO TEMPODopo la prima frazione di gioco terminata con il punteggio di 2-2, riprende Inter-Crotone. Subito un cambio nel centrocampo nerazzurro, con Vidal che resta negli spogliatoi e al suo posto entra in campo Stefano Sensi. Al 57′ i nerazzurri passano di nuovo in vanraggio! Lukaku attira a sé i difensori avversari, colpo di tacco a trovare Brozovic che di prima libera Lautaro Martinez, tocco sotto con Cordaz in uscita e palla in rete per il 3-2. Al 62′ cambio per Stroppa, che in attacco toglie Riviere e manda in campo Simy. Al 64′ arriva anche il poker, calato dal solito Romelu Lukaku – al 50simo gol con la maglia nerazzurra in 70 partite – che raccoglie il lancio lungo di Bastoni, vince il duello fisico con Luperto e poi fredda Cordaz per il 4-2. Al 70′ cambio per entrambi gli allenatori: tra gli ospiti dentro Magallan e fuori Luperto, per i nerazzurri dentro Gagliardini e fuori Barella. Al 75′ doppio cambio per Antonio Conte, fuori Lukaku – dopo aver lamentato un piccolo problema muscolare – e Young, dentro Perisic e Darmian. È proprio il neoentrato Perisic a propiziare la rete del 5-2 al 79′: ingresso in area, doppio passo e tiro che costringe Cordaz a un grande intervento, ma sul rimpallo è bravo a fiondarsi Lautaro Martinez e a insaccare con un colpo di testa da distanza ravvicinata. Spazio anche per Kolarov al 81′ che prende il posto di Alessandro Bastoni. Al 85′ triplo cambio tra gli ospiti, spazio per Djidji, Vulic e Rojas al posto di Golemic, Molina e Messias. Al 88′ arriva anche il quinto gol in campionato per Achraf Hakimi! Azione dalla destra da parte di Darmian, palla rasoterra che trova proprio l’esterno marocchino che colpisce di prima intenzione con il piatto sinistro, mandando nell’angolino alla sinistra di Cordaz il pallone del 6-2. Al 90′, senza recupero, arriva il triplice fischio finale. Finisce 6-2 Inter-Crotone, grazie a una grande prova di Lautaro Martinez. Nerazzurri momentaneamente al primo posto, in attesa di Benevento-Milan.

INTER 6 – 2 CROTONE

MARCATORI: Zanellato (C) al 12′, Lautaro Martinez (I) al 20′, al 57′ e al 79′, aut. Marrone (C) al 31′, rig. Golemic (C) al 36′, Lukaku (I) al 64′, Hakimi (I) al 88′

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 A. Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 77 Brozovic, 22 Vidal, 15 Young; 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli, 97 I. Radu; 5 Gagliardini, 7 Sanchez, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 14 Perisic, 24 Eriksen, 33 D’Ambrosio, 36 Darmian.

Allenatore: A. Conte

Crotone (3-5-2): 1 Cordaz; 5 Golemic, 34 Marrone, 13 Luperto; 32 Pereira, 17 Molina, 21 Zanellato, 95 Edoardo Henrique, 69 Reca; 97 Riviere, 30 Messias.

A disposizione: 16 Festa, 22 Crespi, 3 Cuomo, 11 Dragus, 14 Crociata, 20 Rojas, 25 Simy, 26 Djidji, 33 Rispoli, 6 Magallan, 44 Petriccione, 77 Vulic.

Allenatore: G. Stroppa

Note: ; Ammoniti: Reza (C) al 8′, Golemic (C) al 22′, Luperto (C) al 52′; Sostituzioni: Sensi per Vidal (I) al 46′, Simy per Riviere (C) al 62′, Magallan per Luperto (C) al 70′, Gagliardini per Barella (I) al 70′, Perisic per Lukaku (I) al 75′, Darmian per Young (I) al 75′, Kolarov per Bastoni (I) al 81′, Djidji per Golemic (C) al 85′, Vulic per Molina (C) al 85′, Rojas per Messias (C) al 85′; Recupero: 1′ (PT)

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2X6mtj6
via IFTTT