Skriniar versione Lukaku. Ricordate la difesa a 4 e Godin? Questa Inter no

Milan Skriniar

Skriniar pian piano sta tornando sui livelli che conosce l’Inter e di cui Conte non aveva ancora goduto. Alla Lukaku. La crescita tecnico-tattica da terzo di destra inizia a dare frutti importanti a tal punto da far passare in secondo piano la fuffa. Dalla difesa a quattro a Godin, passando per il mercato

LEADER DIFENSIVO – Le prestazioni di Milan Skriniar in questa stagione sono in continuo miglioramento. Ancora siamo distanti dalla perfezione, ma chi non lo è? Il difensore slovacco sembra essere rinato dopo aver superato lo stop forzato per positività al Coronavirus. E forse, anche, grazie a una rinnovata serenità a livello personale. “Papà Milan” versione 2020/21 è un altro. Giganteggiare in una difesa guidata da Stefan de Vrij (miglior difensore della Serie A 2019/20, ndr) e ottimizzata da Alessandro Bastoni (miglior giovane italiano nel ruolo) non è cosa da poco. Sa essere decisivo per la difesa come Romelu Lukaku lo è per l’attacco, sebbene la fase difensiva vada ancora registrata. Sono troppi gli errori di reparto e i gol subiti. Ma mantenendo questo livello, Skriniar può ambire tranquillamente a essere considerato il “Lukaku della difesa interista”. Anche in Inter-Crotone (vedi analisi tattica) lo ha confermato, dopo aver lavorato in silenzio.

STOP POLEMICHE – Da un po’ di tempo le critiche e le polemiche intorno a Skriniar non fanno più notizia. Sono passati solo pochi mesi, ma sembrano anni. Ricordate l’inadeguatezza a giocare nella difesa a tre? Si è parlato (male) del classe ’95 slovacco tanto quanto di Antonio Conte, che non si è mai piegato alle critiche. E alla difesa a quattro. E dell’importanza di Diego Godin per la difesa dell’Inter? Con rispetto parlando per l’ormai ex fuoriclasse uruguayano, la storia è andata, sta andando e andrà in tutt’altra direzione. E che dire del mercato? Su cui Skriniar è stato messo solo mediaticamente, in quanto desideroso di restare a Milano. E considerato incedibile dalla società. Insomma, un mix di temi per il momento fuori tempo. Sperando che Skriniar continui a dimostrare di essere da Inter tanto quanto Lukaku. Perché il salto di qualità non lo ha ancora fatto, ma le basi messe nelle ultime settimane fanno ben sperare. Skriniar si sta riprendendo l’Inter.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2JI7it8
via IFTTT