Inter, cosa serve davvero nel mercato invernale? Due profili per Conte

Antonio Conte Inter

L’Inter non farà grandi investimenti nel mercato invernale. Conte necessita tuttavia di due profili per migliorare la rosa.

OCULATEZZA – L’Inter si muoverà in modo attento e oculato nel mercato invernale. Nessun grosso investimento all’orizzonte, la proprietà è stata chiara in tal senso. Il bilancio nerazzurro sta pagando gli effetti del Coronavirus, così come quello di tutti i grandi club europei. Solo un’eventuale cessione di Christian Eriksen porterebbe in cassa il tesoretto necessario per piazzare un colpo di elevata caratura. Di cui l’Inter ha tuttavia bisogno, soprattutto in un reparto.

COSA SERVE – La rosa dell’Inter non è corta in senso stretto, tuttavia sarebbe ingiusto definirla completa. Ci sono effettivamente due lacune, una delle quali va colmata nel più breve tempo possibile. E parliamo di una quarta punta (o terza, a seconda dei punti di vista). Lautaro Martinez e Romelu Lukaku stanno svolgendo ancora una volta gli straordinari, e il solo Alexis Sanchez a disposizione non basta. Soprattutto se si considera la sua maggiore propensione agli infortuni. Inoltre Andrea Pinamonti non rientra nei piani di Antonio Conte, che in stagione gli ha riservato a malapena 45 minuti in tre gare.

PLUS – Se un attaccante in più è quanto mai necessario, la difesa è il secondo reparto che necessita di essere puntellato. Aleksandar Kolarov non si è dimostrato un’alternativa di valore: dal 31 ottobre ha giocato a malapena nove minuti contro il Crotone due giorni fa. Nonostante sia guarito dal Coronavirus a fine novembre. Conte ha due alternative pronte per il reparto difensivo, due jolly malleabili: sono Danilo D’Ambrosio e Matteo Darmian. Che però non garantiscono lo stesso impatto dei titolari al fianco di Stefan de Vrij (che ha Andrea Ranocchia di backup). Un difensore aggiuntivo è pertanto necessario, sebbene non indispensabile.

VISIONE – Due lacune importanti in rosa, ma che l’Inter difficilmente colmerà già in questa sessione. Nel prossimo mese è più facile attendersi un colpo in stile Victor Moses, una buona alternativa ai titolari per la seconda parte di stagione. Da salutare eventualmente a fine stagione, in estate, quando i nerazzurri dovranno scendere ancora sul mercato. Per rinverdire leggermente la rosa (a partire dal portiere) e soprattutto continuare la crescita che Conte – giustamente – pretende.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3hN0qHn
via IFTTT