Sampdoria-Inter, l’avversario: Ranieri a due facce, Quagliarella faro

Fabio Quagliarella Atalanta-Sampdoria

A poche ore da Sampdoria-Inter (oggi alle 15.00), analizziamo la condizione della squadra di Claudio Ranieri nelle ultime uscite.

ALTI E BASSI – Il campionato della Sampdoria, che oggi affronta l’Inter, è tutt’altro che lineare. Per Claudio Ranieri un avvio da dimenticare: due sconfitte nelle prime due giornate. La più pesante è sicuramente quella casalinga contro il Benevento (2-3), dove i blucerchiati conducevano 2-0 al 18′. Una doppia debacle spazzata via da tre vittorie consecutive, tra cui i colpi grossi contro Lazio (3-0 a Genova) e Atalanta (1-3 a Bergamo). Nove punti pesantissimi arrivati nelle prime cinque giornate di campionato. Poi il crollo, con appena 8 punti nelle successive dieci giornate. Niente di allarmante per la Sampdoria, che viaggia serena all’undicesimo posto.

CONDOTTIERO – Nonostante una bella infarinata di giovani (Mikkel Damsgaard su tutti), il leader della Sampdoria rimane sempre Fabio Quagliarella. La prossima primavera sarà la numero trentotto per il 27, che è tuttavia già a quota sette reti in questa Serie A. Un terzo delle reti dei blucerchiati provengono dai suoi piedi, altre 4 da quelli di Jakub Jankto. L’unico altro attaccante della Sampdoria ad aver segnato è Keita Baldé, vecchia conoscenza proprio dell’Inter, che però è fermo ancora a quota 1 gol.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2Ln0At2
via IFTTT