Conte può specchiarsi contro Fonseca: 3 opzioni tattiche per Roma-Inter

Antonio Conte Inter

Conte deve essere in grado di modificare qualcosa a livello tattico per non essere prevedibile. Lo ha già fatto in questa stagione, sia dal primo minuto sia a partita in corso. In Roma-Inter non è da escludere il cambio di modulo

TRE OPZIONI – Salvo sorprese della vigilia, la formazione dell’Inter che vedremo a Roma è già fatta per nove undicesimi. L’unica scelta che può scombinare i piani è legata al modulo da utilizzare. Oltre al solito 3-5-2, Antonio Conte ha la possibilità di specchiarsi alla formazione che dovrebbe schierare Paulo Fonseca. Come già visto a Verona, il 3-4-2-1 con un trequartista in più a supporto del centravanti. A farne le spese sarebbe la seconda mezzala. La terza opzione riporta al 3-4-1-2, con il singolo numero 10 alle spalle delle due punte, senza rinunciare alla doppia mezzala.

BALLOTTAGGI – Da questa scelta dipenderanno gli ultimi due undicesimi di formazione. In ballottaggio un centrocampista e un esterno, quello sinistro. La formazione più abbottonata prevede Roberto Gagliardini e Matteo Darmian in campo. In alternativa, in quei ruoli, Arturo Vidal e Ashley Young, per bilanciare – come al solito – il reparto. In caso di cambio modulo, da non escludere la presenza dei più offensivi Stefano Sensi e/o Ivan Perisic (già testato da trequartista). Poche chance di titolarità per Christian Eriksen, pronto dalla panchina come Alexis Sanchez, uniche alternative offensive di Conte in Roma-Inter di domenica. La certezza si chiama Romelu Lukaku, che tornerà dal primo minuto. Con quanti e quali compagni a supporto?

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/35mEmOU
via IFTTT