Inter-Juventus è sfida tra tecnici, Conte ha qualcosa da dimostrare

Conte

Inter-Juventus è una partita che vede anche la sfida tra i due allenatori. Conte e Pirlo non sono nomi banali e il tecnico nerazzurro è chiamato a mostrare il suo valore.

SFIDA TRA TECNICI – Inter-Juventus tra i suoi tanti incroci vede anche quello tra i rispettivi allenatori. Conte contro Pirlo. Due che si sono sfidati già da giocatori, per poi ritrovarsi da allenatore e giocatore in bianconero. Oggi fanno di nuovo lo stesso mestiere. Con almeno una differenza evidente. Che in campo deve avere un peso.

ESPERIENZA DIVERSA – Quale sia è presto detto: l’esperienza specifica. Pirlo in questa stagione doveva allenare la Juventus sì, ma l’Under 23. Si è trovato catapultato nel mondo dei grandi, alla sua primissima esperienza di campo. Conte ha iniziato come vice nel 2005-2006. Al netto dei periodi di stop fanno 16 anni di lavoro sul campo. Una differenza netta, nota a chiunque. Che, appunto, è chiamata ad avere un peso.

QUALITA’ DEL LAVORO – C’è ovviamente un di più. Conte non ha solo l’esperienza dalla sua. Il leccese è un tecnico dal valore noto e riconosciuto, con titoli nel suo palmares. Non a caso è il più pagato in Serie A, pure di molto: il suo stipendio è di 12 milioni l’anno, Fonseca al secondo posto arriva a 2,5. La differenza in Inter-Juventus deve quindi arrivare in primis dagli imput sulla panchina. Oneri e onori.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3oQNsv2
via IFTTT