De Paul pronto al grande salto, l’Inter è in fila: Conte e Marotta valutano

Rodrigo De Paul Spezia-Udinese

L’Udinese ha già messo in conto la cessione di Rodrigo De Paul da qui a due anni. L’Inter è sull’argentino da parecchio tempo, ma il prezzo per il cartellino appare quasi proibitivo di questi tempi.

METEORITE – Rodrigo De Paul è pronto per il trasferimento in una grande squadra. Lo dicono i suoi numeri: sei gol e sette assist in 29 presenze stagionali tra Coppa Italia e serie A. L’argentino, classe ’95, è diventato un punto di riferimento insostituibile per il tecnico Luca Gotti. In campionato, De Paul ha saltato solo 105 minuti, a causa dell’espulsione patita contro lo Spezia (gli ultimi 15′ contro i liguri e i 90 di squalifica del turno successivo). Tante big del nostro campionato hanno preso informazioni su De Paul. In fila c’è anche l’Inter, che a gennaio 2020 pareva vicinissima ad acquistarlo. Ma poi le cose andarono diversamente.

TASSELLO – Ora, però, De Paul ha un anno in più di partite sulle spalle e l’Inter ha avuto modo di rendersi conto che l’argentino è tra le pedine che potrebbero far fare il salto di qualità. L’ex Valencia ha compiuto la propria metamorfosi in mezzala di costruzione, rifinitura e finalizzazione. Un ruolo che aveva cominciato a cucirgli addosso il CT della nazionale argentina Lionel Scaloni. Prima del reintegro di Christian Eriksen, all’Inter sarebbe servito esattamente un calciatore in grado di ricoprire quella zona di campo: il centro-sinistra.

COMPATIBILI – Ma la metamorfosi di De Paul non si pone di traverso rispetto alla crescita di Eriksen. In un ipotetico centrocampo a tre, l’argentino e il danese potrebbero coesistere. I veri problemi per la buona riuscita dell’affare sembrano altri. Tra Inter e Udinese persiste un ottimo rapporto, e il club friulano sta già realizzando la possibilità di perdere uno dei suoi pezzi da novanta in estate. Bisognerà vedere, però, se i bianconeri saranno pronti a liberarsi di due colonne portanti dell’undici di Gotti: anche Juan Musso, infatti, sembra pronto per l’approdo in una big (vedi articolo). Si tratta di plusvalenze già scritte: bisognerà solo decidere quando e a che prezzo.

OSTACOLI – Il prezzo è il secondo ostacolo per la buona riuscita dell’affare. L’Udinese non vorrebbe scendere sotto i 25-30 milioni di euro. L’Inter, al momento, non può ancora programmare investimenti di questa portata. Ma un grosso aiuto al club nerazzurro potrebbe arrivare da un tesoretto frutto di cessioni molto papabili (QUI abbiamo ipotizzato quali). A quel punto, Giuseppe Marotta dovrà solo decidere come investire per migliorare l’undici di Antonio Conte. E Rodrigo De Paul ha già dimostrato di valere il prezzo del biglietto fino all’ultimo centesimo.

Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter – Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News) e il link al contenuto originale (De Paul pronto al grande salto, l’Inter è in fila: Conte e Marotta valutano)
© Inter-News.it 2014-2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2PlRC11
via IFTTT