Bastoni non fa più notizia, il suo impatto sulla costruzione dal basso sì

Bastoni - Copyright Inter-News.it, foto Tommaso Fimiano

La prestazione di Alessandro Bastoni in Inter-Crotone non deve passare sotto traccia. Il giovane difensore è risultato il migliore in un dato, che analizziamo in modo più ampio.

TESSITORE – La difesa dell’Inter continua a subire troppi gol, compresi i due regalati ieri al Crotone. Entrambi nati da situazione estemporanee lette in modo non ottimale da alcuni elementi (Arturo Vidal su tutti). Tuttavia, la retroguardia nerazzurra sta migliorando sempre di più nella fase di costruzione. Antonio Conte sta lavorando alacremente sull’uscita della palla dalla difesa, sin dall’inizio dello scorso anno. Ed è in questa situazione di gioco che Alessandro Bastoni si sta mettendo sempre più in mostra. Lo si è visto anche ieri. Analizzando il report della Serie A della vittoria sul Crotone, emergono indicazioni chiare in tal senso.

COSTRUZIONE – Tutto il trio difensivo dell’Inter ha una percentuale quasi perfetta di passaggi riusciti. Milan Skriniar e Stefan de Vrij hanno completato il 96% dei passaggi tentati, Bastoni il 94%. Ma l’impatto del numero 95 sulla manovra si vede dal numero di passaggi in avanti. Bastoni ne ha completati 23, secondo solo a Marcelo Brozovic (con 28). Conte crede tantissimo nel 21enne, lanciato senza paura a inizio dell’anno scorso. E il giovane italiano sta crescendo sempre di più nella gestione di entrambe le fasi, tanto da essere – ad oggi – il miglior prospetto per il futuro della difesa non solo dell’Inter, ma anche della Nazionale.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2KTQMae
via IFTTT