Sampdoria-Inter 2-1, non basta il dominio nella ripresa. De Vrij illude

Stefan de Vrij Inter

Termina Sampdoria-Inter, sfida valevole per la sedicesima giornata del campionato italiano di Serie A. Nonostante una ripresa dominata dai nerazzurri, che creano numerose occasioni, e la rete del 2-1 di de Vrij, i padroni di casa riescono a portare a casa i tre punti grazie ai gol di Antonio Candreva e Keita Balde nel primo tempo.

SECONDO TEMPO Dopo la prima frazione di gioco terminata con il punteggio di 2-0, riprende Sampdoria-Inter. Resta negli spogliatoi Ashley Young ed entra al suo posto Ivan Perisic. I nerazzurri sembrano avere un ottimo piglio al rientro in campo, ma con gravi problemi di realizzazione. Ne è un esempio l’azione creata da Hakimi al 51′ che pesca Sanchez tutto solo in area, ma il cileno colpisce malamente di testa e spreca una ghiotta occasione. Altro cambio per Conte al 63′ che schiera la squadra a trazione anteriore: fuori Gagliardini, dentro Romelu Lukaku. Al 65′ i nerazzurri accorciano le distanze: calcio d’angolo dalla sinsitra, Stefan de Vrij stacca più in alto di Colley e di testa insacca all’angolino sinistro della porta difesa da Audero per il 2-1. Al 68′ anche Ranieri ricorre alla sua prima sostituzione, dentro Bereszynski e fuori Tonelli. Al 70′ spazio anche per Christian Eriksen che prende il posto di un deludente Alexis Sanchez. Al 75′ doppio cambio per i blucerchiati, con Askildsen e Leris che prendono il posto di Silva e Jankto. Al 79′ bellissima azione in solitaria sulla destra di Lautaro Martinez che salta due uomini ed entra in area, ma il suo destro viene neutralizzato in bagher da Audero, perfetto a coprire il suo palo. Al 80′ Conte si gioca anche gli ultimi due cambi, dentro D’Ambrosio e Vidal, fuori Skriniar e Barella. Nonostante cinque minuti di recupero, i nerazzurri non riescono a trovare la rete che permetterebbe quantomeno di trovare il pareggio e uscire da Marassi con un punto. Fallisce così l’assalto al primo posto ancora occupato dal Milan, impegnato stasera nel big match di San Siro contro la Juventus.

SAMPDORIA 2 – 1 INTER

MARCATORI: Candreva (S) al 23′, Keita Balde (S) al 38′, de Vrij (I) al 65′

SAMPDORIA (4-4-1-1): 1 Audero; 22 Yoshida, 21 Tonelli, 15 Colley, 3 Augello; 87 Candreva, 5 Silva, 18 Thorsby, 38 Damsgaard; 14 Jankto; 10 Keita.

A disposizione: 30 Ravaglia, 34 Letica, 35 Avogadri, 2 Rocha, 8 Verre, 11 Ramirez, 16 Askildsen, 19 Regini, 20 La Gumina, 24 Bereszynski, 26 Leris, 27 Quagliarella.

Allenatore: Claudio Ranieri.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 77 Brozovic, 5 Gagliardini, 15 Young; 10 Lautaro, 7 Sanchez.

A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu, 9 Lukaku, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 14 Perisic, 22 Vidal, 24 Eriksen, 33 D’Ambrosio, 36 Darmian.

Allenatore: Antonio Conte.

Note: Rigore per l’Inter al 9′, Traversa di Young (I) al 12′, Traversa di Tonelli (S) al 15′; Ammoniti: Lautaro Martinez (I) al 17′, Barella (I) al 23′, de Vrij (I) al 40′, Thorsby (S) al 57′, Keita Balde (S) al 84′, Askildsen (S) al 85′, Hakimi (I) al 90’+1 ; Sostituzioni: Perisic per Young (I) al 46′, Lukaku per Gagliardini (I) al 63′, Bereszynski per Tonelli (S) al 68′, Eriksen per Sanchez (I) al 70′, Askildsen per Silva (S) al 75′, Leris per Jankto (S) al 75′, D’Ambrosio per Skriniar (I) al 80′, Vidal per Barella (I) al 80′, La Gumina per Keita Balde (S) al 90’+2; Recupero: 3′ (PT), 5′ (ST)

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2XdjEN2
via IFTTT