D’Ambrosio, l’infortunio costringe l’Inter ad un colpo in difesa? Il punto

Danilo D'Ambrosio Cagliari-Inter

L’infortunio di Danilo D’Ambrosio, contro la Sampdoria, ha tolto una pedina importante nelle rotazioni di Conte, anche se ultimamente il tecnico lo stava utilizzando in maniera molto particolare. La tegola costringerà il club ad intervenire sul mercato?

REPARTO RICCO – L’infortunio di Danilo D’Ambrosio non spingerà l’Inter sul mercato dei difensori, a gennaio. Il classe ’88 ha riportato una distrazione al legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro, che lo costringerà ad uno stop forzato piuttosto lungo. Nonostante questo, Antonio Conte si ritiene piuttosto coperto in quella zona di campo. L’ex Torino è stato impiegato pochissimo nelle ultime 7 partite, in cui non ha mai giocato più di dieci minuti, pur risultando decisivo in più di un’occasione.

SOLUZIONI – Nelle ultime partite, il tecnico nerazzurro aveva cominciato a sfruttare la capacità di incidere di D’Ambrosio negli ultimi minuti, quasi fosse un’arma segreta da lanciare nel momento in cui le geometrie tattiche vanno puntualmente in frantumi. In tal senso, D’Ambrosio è stato chiamato a ricoprire la corsia di destra in maniera vaga, negli ultimi minuti, con licenza di colpire e di far male soprattutto sui calci piazzati. Anche per questo, la sua assenza, nell’Inter di oggi, non può essere considerata una tegola di prim’ordine. In più, Matteo Darmian è stato preso in autunno anche per scalare, eventualmente, nei tre di difesa: ruolo che D’Ambrosio aveva cominciato a ricoprire con costanza dall’arrivo di Hakimi. Per questo, l’Inter difficilmente affretterà i tempi con l’acquisto di un difensore, soprattutto dopo aver ritrovato il Milan Skriniar dei tempi migliori.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/39igU6y
via IFTTT