Inter-ASL, ancora discussioni? La risposta (folle) su isolamento e nazionale

Logo Inter maglia 2020-2021. Immagine da Inter.it

L’Inter ha alzato la voce nei confronti dell’ASL di Milano, che per ora non ha bloccato i nazionali nerazzurri in isolamento fiduciario (vedi articolo). Questo nonostante Fiorentina e Roma lo abbiano avuto, essendo pure loro nella stessa situazione. Durante “Sky Calcio Club” si è parlato di una risposta arrivata alla società.

NIENTE BLOCCO? – L’ASL di Milano sembra non voler concedere all’Inter di non rilasciare i giocatori convocati dalle nazionali. Secondo “Sky Calcio Club” la risposta alla richiesta della società nerazzurra sarebbe che i giocatori potranno raggiungere il ritiro delle proprie selezioni con mezzi propri. Un controsenso, perché per esempio i sudamericani dovrebbero noleggiare un aereo solo per loro. Previsti nuovi sviluppi su questa vicenda, ma dopo che Giuseppe Marotta ha chiesto uniformità di giudizio la speranza è che ciò arrivi. La ASL di Genova, per esempio, come quella di Milano permette ai giocatori di poter andare in nazionale: un trattamento diverso non da poco. Anche perché nel frattempo Fiorentina e Roma, anche loro in isolamento fiduciario, hanno ottenuto dalle rispettive ASL lo stop delle convocazioni. E non sarebbe accettabile che l’Inter dovesse invece mandare più di mezza squadra in giro per il mondo in una situazione del genere.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3lcxiuh
via IFTTT