Raiola: “Donnarumma? Forzati dal Milan a limite mobbing”

Raiola

Mino Raiola ha parlato questo pomeriggio ai giornalisti di alcune testate in merito al mancato rinnovo di Gianluigi Donnarumma. In questi giorni si è discusso anche di un ipotetico e improbabile passaggio all’Inter, ma l’agente ha smentito contatti con altre squadre e fatto sapere perché si è arrivati alla rottura. Queste le sue parole da Sky Sport 24.

STOP AL RINNOVO«Inizialmente era disposto a rinnovare col Milan, la sua idea era quella, per questo ho detto che noi noi non andiamo via a parametro zero, ci hanno forzato e lui mi ha detto che sinceramente non voleva fare una trattativa o accettare delle proposte in questo ambiente, visto anche quello che sta succedendo alla mia famiglia. Per esempio: striscioni sotto la sede del Milan, una società difende il giocatore e tira via gli striscioni, invece niente. Lui ha sentito la mancanza d’appoggio del Milan, una squadra che ha una stella non lo minaccia dicendo di non farlo giocare. Io prendo il 100% della responsabilità per il mancato rinnovo di Gianluigi Donnarumma. Tra me e Massimiliano Mirabelli non c’è feeling, il suo atteggiamento da dirigente non lo accetto, non lo condivido e non glielo permetto. Non abbiamo parlato con altre grandi squadre e non abbiamo un accordo con nessun’altra squadra, sicuramente non lo faremo in brevi tempi. Trovo che quello che sia stato fatto fino ad adesso è molto vicino al mobbing».

Facebooktwittergoogle_plusmail

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie Inter

Leggi la notizia completa qui: Inter-News http://ift.tt/2sIhGH4
via IFTTT http://ift.tt/1Ro2BNU visita la nostra pagina fb: http://ift.tt/1VotyWY