Inter, per la CL serve altro atteggiamento – GdS

Mauro Icardi Milan-Inter

La “Gazzetta dello Sport” fa il punto sulla situazione dell’Inter nella corsa alla Champions League. I nerazzurri hanno un problema contro le piccole, contro cui hanno dilapidato troppi punti.

CONTRADDIZIONI – Per la serie dei grandi misteri irrisolti, ecco a voi l’Inter, capace di bloccare Juve e Napoli sullo 0-0, i sarriani per due volte, e di perdere in casa con l’Udinese, pareggiare a San Siro col Crotone e a Ferrara con la Spal, cadere a Reggio Emilia col Sassuolo e a Marassi col Genoa. Tredici punti dilapidati contro squadre di mediopiccolo cabotaggio. Non diciamo che l’Inter avrebbe dovuto vincere tutte queste partite, qualche imprevisto è concesso, ma con otto dei tredici punti buttati via oggi sarebbe terza in solitaria a quota 60 e con buon margine sulla Roma.

INTER SNOB – La stessa Inter non ha ancora perso contro le formazioni che vanno dalla Juve capolista all’Atalanta ottava (con due gare da recuperare). Rendimento contradditorio, varie le cause. Motivazioni: l’Inter è snob quando affronta le piccole, il gol preso a Ferrara nel finale ne è una buona dimostrazione.

MEGLIO CON LE GRANDI – Strategia: contro le grandi non è obbligata a fare la partita, può permettersi di subirla e di ripartire. Spalletti ha detto che manca qualità, ma forse è un «mind game», un giochino mentale, un messaggio provocatorio al gruppo per solleticarne l’orgoglio. L’Inter ha qualità e una struttura che la porta però a lavorare di quantità. La solidità resta il valore fondante, delle quattro contendenti per il terzo e il quarto posto l’Inter è la squadra che ha perso di meno, appena tre volte.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie Inter
Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News http://ift.tt/2tMtUQA
via IFTTT http://ift.tt/2Clfyto visita la nostra pagina fb: http://ift.tt/1VotyWY

Annunci