Inter-Parma, il CdS si supera: “No rigore, 2 rossi all’Inter e il fuorigioco…”

Gagliardini Stulac

La moviola di Inter-Parma fatta dal “Corriere dello Sport” a cura di Edmondo Pinna racconta una realtà un po’ distorta rispetto a quella andata in scena a San Siro (QUI la nostra moviola), ovvero episodi pro-Inter evidenti e contro-Inter passabili

MANGANIELLO MALE – “Decisamente male Gianluca Manganiello. Dal punto di vista disciplinare, perdona troppo: Leo Stulac è da giallo solo perché sfiora Roberto Gagliardini, Gagliarini su Antonio Di Gaudio è molto rosso. Si discute sul tocco di Federico Dimarco sul tiro di Ivan Perisic: episodio al limite. E c’è l’ombra di un offside sul gol di Dimarco”.

NO RIGORE – “Sullo 0-0, Perisic crossa (pallone non diretto in rete, mai eventualmente rosso), interviene Dimarco che è di profilo rispetto al pallone, dunque ha prima la gamba sinistra (tocco sulla coscia) e poi il braccio destro (tocco sotto) esposti al cross: siamo al limite. In casi del genere Nicola Rizzoli lo scorso anno invitava tutti alla review. Sarebbe delittuoso aver compiuto un passo indietro…”.

FUORIGIOCO – “Sullo 0-1, c’è Luca Rigoni in offside sulla traiettoria pallone-Samir Handanovic, che è disturbato (si sposta verso la sua destra per veder partire il tiro). Punibile? Rigoni è a sette metri dal portiere (non si può considerare distanza di gioco), ma l’interferenza con Handanovic c’è”.

ESPULSIONI – “Manca un quasi rosso a Gagliardini (neanche ammonito) e un giallo chiaro a Luigi Sepe: per evitare che l’Inter batta velocemente un angolo, butta volontariamente il pallone in campo (comportamento antisportivo). Rischia Marcelo Brozovic: al giallo, manda a quel paese con il braccio l’arbitro, avesse trovato qualcuno di polso…”.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News https://ift.tt/2NS9oHa
via IFTTT https://ift.tt/2xmkoSH visita la nostra pagina fb: https://ift.tt/1VotyWY

Annunci