ESCLUSIVA – Gravina su proprietà alla Suning: “Logica e problemi. Marotta…”

Gravina

Gabriele Gravina – Presidente della FIGC – è stato intervistato in esclusiva dal Direttore Responsabile di Inter-News.it, Paolo Ferri, a margine dell’evento per l’80º anniversario dalla fondazione della sezione AIA di Pescara, per commentare la situazione italiana legata alle proprietà straniere, alle seconde squadre e alla crescita di nuovi talenti azzurri, argomenti su cui l’Inter è in prima fila

PROPRIETÀ STRANIERE – Queste le parole di Gabriele Gravina, Presidente della FIGC, sull’ingresso e sul lavoro svolto finora dalle proprietà straniere in Italia, come il gruppo Suning all’Inter: «Io non posso esprimere nessuna riflessione su quelle che sono delle scelte di natura commerciale. Le società di calcio sono società di capitali, alcune addirittura quotate in borsa, quindi non c’è un limite sotto il profilo della libera circolazione e delle valutazioni legate alle scelte imprenditoriali. È sicuramente un segnale, un messaggio anche di innovazione e di apertura dei mercati. L’Italia non è l’unico esempio di acquisizione da parte di proprietà straniere. Insomma, ci sono esempi in Inghilterra e in Francia. Ormai è una logica di mercato. Quali possono essere dei punti di forza? È evidente che nel momento in cui non c’è una capacità forse nel far fronte a impegni così gravosi che derivano dalla gestione della società di calcio, c’è invece un apporto, un supporto da parte di proprietà straniere, credo che sia positivo. Questo però certifica dei problemi che noi cominciamo a metabolizzare e ai quali dobbiamo dare delle risposte».

SECONDE SQUADRE – Sulle diramazioni delle grandi società italiane che stanno iniziando ad avere anche nei campionati inferiori alla Serie A, in futuro anche l’Inter Under 23 in Serie C: «Noi stiamo lavorando nel lanciare e nel perfezionare l’idea delle seconde squadre. Il discorso della multiproprietà può essere un discorso più complesso, che merita una riflessione più approfondita, perché è molto pericolosa per l’equilibrio delle competizioni dei nostri campionati».

NAZIONALE ITALIANA – Sulle convocazioni di Roberto Mancini e i talenti che riescono ad emergere nella Nazionale Italiana, tra cui da adesso anche l’interista Matteo Politano: «È un ottimo lavoro che si sta facendo in questo ultimo periodo e credo che sia un bellissimo messaggio. Tanti giovani che ormai fanno parte in pianta stabile di questa Nazionale: è un auspicio per un futuro più giovane e più roseo. Il possibile ingresso di Beppe Marotta in Lega? No, sono solo rumor».

Ringraziamo il Presidente Gabriele Gravina per la disponibilità mostrata nell’intervista. La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è consentita solo previa citazione della fonte Inter-News.it.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News https://ift.tt/2PlIuZF
via IFTTT https://ift.tt/2Av7O6v visita la nostra pagina fb: https://ift.tt/1VotyWY

Annunci