Caputi: “Spalletti non crede a ciò che dice! A Roma bene pure l’Inter, ma…”

Massimo Caputi

Massimo Caputi – Direttore della redazione sportiva del “Messaggero” -, ospite a “L’Altra DS” su Rai 2, si dilunga sulle polemiche di Roma-Inter, ma spende anche parole positive per lo spettacolo visto in campo allo Stadio “Olimpico”

ARBITRAGGIO DA 4 – Per Massimo Caputi gli errori arbitrali sono lampanti: «Non ci sono dubbi sul rigore: quello su Nicolò Zaniolo è rigore, punto. Abbiamo visto dare rigori che ci vuole veramente tanta fantasia, questo è un chiaro ed evidente errore. Se l’arbitro non poteva vederlo, deve affidarsi al VAR: non c’è più il calcio di anni fa, adesso c’è la tecnologia e va usata. Provano in tutti i modi a depotenziare il VAR, gli arbitri si sentono defraudati da qualcosa, ma la tecnologa a supporto è positiva, in tutti gli sport. Solo nel calcio e in Italia c’è questo tipo di resistenza… Siamo stati bravi perché l’abbiamo introdotta noi, ma gli arbitri hanno difficoltà ed è una mancanza grave, questo differenza di utilizzo genera ancora più polemiche. Gianluca Rocchi è un arbitro di livello internazionale, Michael Fabbri ancora no, forse c’è un po’ di soggezione e lo capisco, ma questo modo differente e difficile di alcuni arbitri di avvalersi della tecnologia non va bene. Per me ha sbagliato Rocchi per mancanza di umiltà e Fabbri per non essersi imposto con la decisione del campo: 4 in pagella a entrambi!».

SPETTACOLO IN CAMPO – Il 2-2 dello Stadio “Olimpico” esalta Caputi: «La partita è stata bellissima a mio modesto avviso, non dev’essere dimenticata questa cosa: entrambe le squadre hanno cercato di vincere, ma sullo 0-0 dare il rigore alla Roma in situazione psicologica difficile non è la stessa cosa che non darlo, diventa topico per quello che è il momento della partita. Ci dobbiamo mettere d’accordo sullo spettacolo: se vediamo il calcio inglese che fa un grande calcio, in cui ci sono un sacco di errori, è spettacolo… Io mi sono divertito tanto durante Roma-Inter! Mi è piaciuta anche l’Inter. Si sono affrontate ognuna con le proprie caratteristiche per essere superiore all’avversario: è un passo avanti in Italia, soprattutto nei grandi match, che in passato hanno deluso, invece stavolta abbiamo visto due quadre che hanno fatto vedere un bel calcio».

SPALLETTI E TOTTI – Caputi non dà molto peso alle polemiche dei protagonisti fuori dal campo: «Luciano Spalletti è bravo, dopo tanti anni sa come comportarsi: ha buttato questa dichiarazione nel piatto della polemica per introdurre il fatto che anche l’Inter è stata danneggiata dall’arbitraggio, ma non ci crede neanche lui quando dice che è calcio di rigore la spinta di Kostas Manolas su Mauro Icardi! Francesco Totti ha avuto parole pesanti su quello che è successo in Roma-Inter, ma la polemica di inizio stagione è l’utilizzo ristretto e difforme della tecnologia VAR. Nella trattativa tra Inter e Roma per Radja Nainggolan, che è andata per le lunghe, la Roma si è decisa a cedere il centrocampista belga quando l’Inter ha inserito nell’affare Zaniolo dopo Davide Santon, e questo non è un particolare da trascurare visto quello che la Roma pensava sul giocatore».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News https://ift.tt/2Peuqw8
via IFTTT https://ift.tt/2qWZrLk visita la nostra pagina fb: https://ift.tt/1VotyWY

Annunci