Keita titolare vuol dire gol, Spalletti ha un’opzione in più – GdS

Keita Balde

La “Gazzetta dello Sport” sottolinea la capacità di Keita di fare gol quando gioca titolare. Spalletti trova nel senegalese un’opzione offensiva diversa e importante.

TITOLARE E GOL – I numeri di Keita parlano di due partite di fila da titolare, tre gol. A conferma di quella statistica pazzesca, che dice che sono 11 nelle ultime 10 giocate in A dal 1’, fra Inter e Lazio. In nerazzurro gli è successo 5 volte, e le cifre offensive da titolare (tiri, occasioni create, assist) sono tutte superiori alla media ruolo degli attaccanti di A.

RISORSA IN ATTACCO – Ma sono i gol che hanno riportato l’invisibile Keita sotto gli sguardi di tutti. I gol, più l’involuzione di Perisic: anche se a Roma hanno giocato insieme, scambiandosi spesso di fascia e rendendo più imprevedibile l’attacco nerazzurro, Ivan può essere considerato il «tappo» di Keita. Sostituirsi al croato come risorsa offensiva, almeno finché non tornerà Terribile, è probabilmente il primo passo per far sì che ai 5 milioni investiti da Ausilio e Gardini per il prestito ne seguano altri 34.

MOVIMENTI DIVERSI – Il vice-campione del mondo garantisce rientri difensivi che Spalletti sa di non poter chiedere al catalano/senagalese. In compenso attualmente Keita offre più soluzioni offensive, compresi tagli a centro area da prima punta. Il tecnico ne apprezza «la sfrontatezza nel provare le sue giocate contro ogni avversario» ma ne teme «le pause». Già dopo il Frosinone, però, era arrivato alla conclusione di averlo «fatto giocare meno di quanto meritasse».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News https://ift.tt/2ANoW6g
via IFTTT https://ift.tt/2BatK9e visita la nostra pagina fb: https://ift.tt/1VotyWY

Annunci