Juventus-Inter, decide Mandzukic: 1-0 all’Allianz Stadium

Mandzukic

Termina Juventus-Inter: nella seconda frazione di gioco i nerazzurri provano a tenere testa ai padroni di casa, ma un gol di testa di Mandzukic regala gli ennesimi 3 punti alla squadra di Massimilano Allegri. Clicca QUI per la cronaca completa della partita, fornita da Inter-news.it

SECONDO TEMPO – Dopo il primo tempo terminato 0-0, ricomincia Juventus-Inter. Occasione da gol al 48′ per i nerazzurri: errore difensivo della Juventus, Icardi recupera palla e appoggia a Politano il cui tiro viene però bloccato da Bonucci. Al 54′ primo giallo della partita, ammonito Bentancur dopo un’entrata dura su Gagliardini. Al 55′ arriva la prima ammonizione anche in casa nerazzurra, per fallo di Perisic su Dybala. Al 56′ terzo cartellino della sfida, ammonito Brozovic per un intervento su Dybala. Al 58′ Spalletti prova a cambiare le carte in tavola, inserendo Borja Valero per togliere – con grande sorpresa di tutti – Matteo Politano, uno dei migliori in campo. Al 66′ la Juventus passa in vantaggio: Joao Cancelo mette in mezzo un cross preciso che trova la testa di Mario Mandzukic, nulla da fare per Handanovic e 1-0. Al 70′ altro cambio per Spalletti: dentro Keita, fuori Gagliardini. Al 71′ primo cambio anche per Allegri, con Douglas Costa che va a dare il cambio a Dybala. Al 77′ terzo e ultimo cambio per i nerazzurri: spazio a Lautaro Martinez, che entra al posto di Joao Mario. Al minuto 81 cambio in casa bianconera, con Emre Can che entra al posto di Pjanic. Al 84′ ammonito anche Borja Valero per fallo su Matuidi. Dopo 4 minuti di recupero senza particolari azioni da segnalare, termina Juventus-Inter: si tratta della vittoria numero 14 per i bianconeri su 15 partite giocate.

JUVENTUS 1 – 0 INTER

MARCATORI: Mandzukic (J) al 66′

JUVENTUS (4-3-3): 1 Szczesny; 2 De Sciglio, 19 Bonucci, 3 Chiellini (C), 20 Cancelo; 30 Bentancur, 5 Pjanic, 14 Matuidi; 10 Dybala, 17 Mandzukic, 7 Cristiano Ronaldo.

A disposizione: 21 Pinsoglio, 22 Perin; 4 Benatia, 24 Rugani, 37 Spinazzola; 23 Emre Can; 11 Douglas Costa, 16 Cuadrado, 33 Bernardeschi.

Allenatore: Massimiliano Allegri

INTER (4-3-3): 1 Handanovic; 2 Vrsaljko, 37 Skriniar, 23 Miranda, 18 Asamoah; 5 Gagliardini, 77 Brozovic, 15 Joao Mario; 16 Politano, 9 Icardi (C), 44 Perisic.

A disposizione: 27 Padelli; 6 de Vrij, 13 Ranocchia, 33 D’Ambrosio; 8 Vecino, 20 Borja Valero; 10 Lautaro Martinez, 11 Keita, 87 Candreva.

Allenatore: Luciano Spalletti

NOTE: Palo di Gagliardini (I) al 29′; Ammoniti: Bentancur (J) al 54′, Perisic (I) al 55′, Brozovic (I) al 56′, Borja Valero (I) al 84′; Sostituzioni: Borja Valero per Politano (I) al 58′, Keita per Gagliardini (I) al 70′, Douglas Costa per Dybala (J) al 71′, Lautaro Martinez per Joao Mario (I) al 76′, Emre Can per Pjanic (J) al 81′; Recupero: 4′

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News https://ift.tt/2E7On5V
via IFTTT https://ift.tt/2C7KyOL visita la nostra pagina fb: https://ift.tt/1VotyWY

Annunci