Juventus-Inter, rimpianti nerazzurri e preoccupazione per Vecino – CdS

Matías Vecino Juventus-Inter

Luciano Spalletti è amareggiato al termine di Juventus-Inter. Il tecnico di Certaldo è consapevole che i troppi errori sono stati decisivi.

“MANCATA LA CAZZIMME” – Secondo l’edizione odierna del “Corriere dello Sport”, «Spalletti ha qualche rimpianto, non solo per le occasioni fallite da Gagliardini e Politano, ma per il modo in cui Inter si è fatta mettere sotto nel momento decisivo. E’ stato smarrito il controllo, è mancata la lucidità per congelare il gioco, sono state sbagliate alcune uscite. Il tecnico di Certaldo ha usato la slang napoletano. «E mancata la cazzimme… Troppi errori tecnici, palloni persi dove non è possibile perderli, sulla mediana bruciando troppe energie per recuperare. Poi non siamo stati fortunati in alcuni episodi da cui si poteva trarre vantaggio». La sintesi è efficace. «Non si riesce a mantenere quel livello per 90 minuti, se abbassi un attimo, loro riescono ad andare oltre. Questi cali di concentrazione si pagano cari con Juve. La partita va giocata in un certo modo e bisogna avere un atteggiamento costante e continuo, anche nei momenti in cui bisogna soffrire. Ci sono situazioni che in male. Passare in vantaggio avrebbe fatto la differenza, ma abbiamo commesso troppi errori in uscita e il pallone non è circolato bene impedendoci di attaccare quando ne avevamo l’occasione. La Juve non sbaglia niente»».

SOSTITUZIONI«Icardi, per la prima volta in campionato, non ha tirato una sola volta. Spalletti lo ha difeso. «E stato bravo a fare sponde e ad aiutare i compagni». Il gol di Mandzukic è stato preso male. Sul gol stavamo parlando ed eravamo leggeri, non abbiamo visto uno che si è liberato dietro la linea difensiva e abbiamo preso la palla alle spalle». Uno dei temi principali verteva sulla sostituzione tra Politano e Borja Valero. Spalletti ha difeso la propria scelta e risposto in modo polemico. Io le sostituzioni le sbaglio tutte, è dall’inizio dell’anno che se faccio giocare uno dovevo far giocare un altro… Ho messo Borja Valero per palleggiare meglio in mezzo al campo, mi serviva perché sa tenere il fraseggio. Ho un’altra partita martedì, Politano se ne gioca due ravvicinate soffre e da quella parte stavamo subendo di più le spinte di Cancelo. Joao Mario lo sa fare, le occasioni da gol erano già state sprecate, anche con Politano… Mi serviva palleggio»».

INTER-PSV, VECINO A RISCHIO«Prima di ieri Spalletti all’Allianz Stadium aveva ottenuto due sconfitte con la Roma e un pareggio con l’Inter, ma dopo questo nuovo ko, il ventesimo nei suoi 26 precedenti contro i bianconeri, i suoi nerazzurri sono scivolati a -14 dalla capolista e soprattutto oggi potrebbero andare a -6 dal Napoli, impegnato con il Frosinone. Il pensiero del tecnico è andato subito all’impegno Champions con il Psv Eindhoven. Cercherà di recuperare Vecino, lasciato in panchina a causa di un problema muscolare. «Non pensavo a martedì, non poteva entrare in campo». Spera, però, di poterlo recuperare. Nessuna chance, invece, per Nainggolan».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News https://ift.tt/2SCCn0g
via IFTTT https://ift.tt/2tD7RZp visita la nostra pagina fb: https://ift.tt/1VotyWY

Annunci