Martedì primo incontro tra Inter e Wanda per il rinnovo di Icardi – GdS

Icardi-Wanda-Nara.jpg

Dopo i polveroni degli ultimi giorni, secondo la “Gazzetta dello Sport” martedì la dirigenza dell’Inter e Wanda Nara si incontreranno per iniziare a discutere sul serio del rinnovo di Mauro Icardi.

INCONTRO IN VISTA – C’è un tempo per tutto, dentro una trattativa. Ora è quello dell’atte­sa, della freddezza, dello stu­dio di una strategia e dell’even­tuale piano B, non sia mai ven­ga buono. È soprattutto il tem­po del silenzio, aspettando martedì: salvo cambi di pro­gramma, è quello il giorno in­dicato per il vertice tra l’Inter e Mauro Icardi per il rinnovo del contratto. Non sarà risolutivo, non potrà esserlo. Ma sarà as­sai indicativo sul tipo di percor­so che andrà tracciato per arri­vare alla fumata bianca. E la mano tesa di Steven Zhang, due sere fa all’uscita del vertice dirigenziale, è servita proprio ad abbassare la tensione. Non cambiano le posizioni, sia chia­ro. Però in fondo ai venti di guerra tra le parti, che hanno punti di vista opposti su diver­se questioni, c’è qualche segna­le di pace. C’è, in pratica, la vo­lontà reciproca di lavorare a un rinnovo fino al 2023.

COINVOLTI IN TRE – La partita di martedì sarà a tre: Beppe Marotta, Pie­ro Ausilio e Wanda Nara. Più avanti, quando nella speranza di tutti si avvicinerà la firma e dunque andranno in scena gli incontri più tecnici, entreran­no in scena anche Giovanni Gardini e gli specialisti che af­fiancano Wanda, Letterio Pino e Ulisse Savini. L’Inter avrebbe voluto sedersi a tavolino da su­bito non solo con Wanda, ma con tutto il team Icardi. Nono­stante la richiesta (o forse pro­prio a causa della richiesta?) Wanda si presenterà da sola.

POSIZIONI – La strategia del club è quella di giocare d’attesa. L’Inter vuole ascoltare che cosa ha in testa Wanda, le richieste economi­che in termini d’ingaggio. In fondo – questo sostiene il club – una proposta a Icardi da 6 mi­lioni di euro comprensivi di bo­nus è stata già recapitata, sen­za mai aver ricevuto risposta. Dal fronte Wanda, al netto del­ l’irritazione per la sanzione di 100 mila euro dovuta al ritardo di Icardi, filtra comunque una buona notizia per il club, ovve­ro la volontà di abbassare il li­vello di attenzione mediatica sulla vicenda attraverso i so­cial, almeno in questa fase d’avvicinamento.

INGAGGIO DA TOP – Il resto è strate­gia che si ag­giorna in base all’evolversi dell’incontro. Quel che si può certa­mente rac­contare è la volontà della società di ga­rantire a Icar­di un ingag­gio all’altezza dei top player del campionato italiano. Il rife­rimento al Dybala o all’Higuain bianconero non è casuale: 7 milioni, intorno a quella cifra si ragionerà, il tutto eliminando la clausola rescissoria. E, a margine della trattativa, la so­cietà ribadirà la richiesta di una minore esposizione della famiglia Icardi. L’idea è non portare la questione per le lunghe.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News http://bit.ly/2FpXrnn
via IFTTT http://bit.ly/2FnKTO3 visita la nostra pagina fb: http://bit.ly/1VotyWY