Nota tattica di Inter-Parma: lo spostamento di Asamoah

Asamoah

“Nota tattica”, una rubrica che mira a sottolineare un dettaglio, in positivo o in negativo, dell’ultima partita dell’Inter. Dopo Inter-Parma parliamo di Asamoah.

AVVISO – Chiariamo il punto: l’Inter non ha perso col Parma per un solo fattore, ma per tutta una concatenazione di fattori che sommati hanno dato un risultato decisamente amaro. Tra questi ce n’è uno abbastanza sommerso, che però ha avuto una certa influenza sul gol decisivo. Il protagonista è Asamoah, anche se la colpa non è sua.

TERZINO SU ENTRAMBE LE FASCE – Il ghanese è stato mandato in campo da Spalletti nel secondo tempo per sostituire un D’Ambrosio acciaccato. Il tecnico è stato costretto a mettere lui per via delle non perfette condizioni del sostituto naturale del numero 33, vale a dire l’altro terzino destro Vrsaljk0. Appena entrato Asamoah è andato a coprire il ruolo di terzino destro, una forzatura per un mancino naturale, ma una mossa logica vista la situazione d’emergenza. Poi però Spalletti ha cambiato idea e ha dirottato il numero 18 sulla fascia sinistra, come potete vedere dall’heatmap del giocatore presa da Whoscored:
Heatmap-Asamoah-Inter-Parma-e1537109079306.jpg

Una mossa non banale, che ha avuto conseguenze significative sullo schieramento tattico dell’Inter. Spostare Asamoah nel ruolo di terzino sinistro ha modificato totalmente l’assetto della squadra, che si è trovata con una linea formata da Skriniar, de Vrij, Dalbert e appunto il ghanese. Potete metterla sia a tre che a quattro, qualcosa non funziona in ogni caso.

CONFUSIONE TOTALE – Questa forzatura unita alla presenza di Politano sulla destra, che è più attaccante di Candreva e meno portato a coprire tutta la fascia anche per doti fisiche, ha creato un evidente squilibrio sul lato destro del campo. Il numero 16 spesso stava troppo avanzato, mentre Skriniar che chiaramente non è un terzino e non ha i giusti riferimenti in fascia, stava troppo basso, creando una voragine tra difesa e attacco. Lo spostamento voluto da Spalletti insomma ha creato più problemi che altro, facendo perdere l’assetto a tutta la squadra. Non è n caso che il gol sia arrivato proprio da quella zona.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News https://ift.tt/2QAB9m4
via IFTTT https://ift.tt/2L3D3s8 visita la nostra pagina fb: https://ift.tt/1VotyWY

Annunci