Ferri: “Dopo anni l’Inter se l’è giocata! Icardi isolato. Marotta ciliegina per…”

Riccardo Ferri

Riccardo Ferri – ex difensore dell’Inter -, ospite negli studi di “Calcio e Mercato” su Rai Sport+, commenta l’1-0 ottenuto dalla Juventus mettendo in evidenza le buone impressioni dell’Inter in campo e fuori, dove le intenzioni sono chiare soprattutto dopo l’arrivo di Marotta

INTER CORAGGIOSA – In casi come questi si parla spesso di bicchiere mezzo pieno, Riccardo Ferri non ha dubbi: «La nota positiva è che l’Inter per la prima volta negli ultimi anni è andata a Torino a provare a giocarsi la partita nella metà campo avversaria e ha messo in difficoltà la Juventus: è un passo in avanti. L’Inter è un cantiere aperto, dev’essere ancora completata, ma va a Torino per impostare la gara, solo che doveva essere puntuale e cinica nell’andare in vantaggio. Qualche sbavatura ancora ce l’ha da sistemare, ma la società è sulla strada giusta per accorciare rispetto alla Juventus, che non ha nulla da invidiare alle più grandi d’Europa».

ICARDI BENE, PERISIC MALE – Anche Ferri individua pro e contro dell’attacco attuale dell’Inter, rimasto a secco in quel di Torino: «Ivan Perisic è in ritardo rispetto alla passata stagione, è visibile: sta incidendo meno pur impegnandosi tanto sulla fascia sinistra. Mauro Icardi ha fatto un lavoro massacrante in fase di non possesso e ha speso moltissimo: ha fato sponda sia Roberto Gagliardini sia a Matteo Politano, inoltre ha giocato in mezzo a Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini, non gli si poteva chiedere di più! Poi nel secondo tempo Icardi è rimasto isolato quando la squadra si è abbassata troppo».

OBIETTIVO STAGIONALE – Ferri sa che l’Inter compete per altri traguardi: «Quest’anno l’Inter ha un obiettivo preciso, che non è essere l’antagonista della Juventus, ma centrare il piazzamento in Champions League con qualche partita d’anticipo rispetto all’anno scorso, magari arrivando terza o seconda, oltre a passare il turno in Champions contro il PSV Eindhoven anche grazie al Barcellona. In futuro la società si sta organizzando per essere molto più competitiva dal punto di vista degli introiti e della qualità della squadra: è una cosa che faranno sicuramente prossimamente».

VALORE MAROTTA – Secondo Ferri l’attuale tecnico dell’Inter non deve tremare: «La valutazione del lavoro di Luciano Spalletti si farà a fine campionato a obiettivi colti, in questo momento Beppe Marotta deve ancora essere presentato, le ipotesi sono molto lontane dalla verità: Marotta entra in un ambiente già inquadrato, è la ciliegina sulla torta dell’Inter, a cui sicuramente porterà grossi vantaggi. Ma pensare che Marotta abbia già in mente di cambiare l’allenatore è prematuro… Il Presidente Steven Zhang ha ribadito che vuole riportare l’Inter sul tetto del mondo: le potenzialità di Suning sono abbastanza chiare, Marotta è un valore aggiunto».

MERCATO E LEADER – Ferri fa i nomi da cui l’Inter deve ripartire: «Io punterei su giovani italiani: Federico Chiesa della Fiorentina può essere una figura importante sulle fasce, anche Nicolò Barella del Cagliari è un centrocampista di grandissime prospettive. Milan Skriniar e Icardi sono due certezze, incidono nei propri ruoli come pochi. Non sappiamo le strategie di Marotta, ma se ha accettato l’Inter dopo aver incontrato la proprietà in Cina significa che ci sono i presupposti affinché l’Inter possa crescere ancora, se no non l’avrebbe scelta: ha visto il potenziale per poterlo fare. Credo Marotta abbia già la strategia da seguire…».

RADICE PERBENE – Non manca il pensiero di Ferri sul compianto Gigi Radice, suo allenatore per un anno all’Inter: «Ha lasciato un ricordo indelebile per quel che mi riguarda, era un allenatore a cui era impossibile non volere bene, aveva un lato umano davvero spiccato: faceva gruppo nei momenti negativi e dava una mano quando poteva. Radice era una persona perbene, mi ha fatto molto male sapere della sua scomparsa».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News https://ift.tt/2RQ5Ovy
via IFTTT https://ift.tt/2vVlcOw visita la nostra pagina fb: https://ift.tt/1VotyWY

Annunci